Messaggio

Statuto

Versione stampabile

STATUTO

dell’Associazione “Famiglia e Salute Onlus - Associazione di Volontariato”

 

TITOLO I

COSTITUZIONE – SEDE – SCOPO – DURATA

 

Articolo 1

Sin dal giorno 2 (due) gennaio 1985 (millenovecentoottantacinque) è stata costituita un’Associazione Civile di volontariato, ai sensi dell’articolo 36 e seguenti del Codice Civile.

Dal 27 aprile 2011 la data odierna l’Associazione assume la seguente denominazione:

Famiglia e Salute Onlus - Associazione di Volontariato”.

 

Articolo 2

L’Associazione ha sede in Trieste (TS), Via di Giarizzole numero 2.

 

Articolo 3

L’Associazione svolge attività di carattere socio-sanitario ed educativo e non persegue fini di lucro.

L’Associazione si configura quale organizzazione di volontariato ed agisce nei limiti della Legge n. 266 del 1991, delle leggi regionali e statali e dei principi generali dell’ordinamento giuridico.

Lo Statuto vincola alla sua osservanza gli aderenti all’Associazione.

Ha per scopo di promuovere la salute, come benessere psicofisico, operando nell’ambito dell’educazione socio-sanitaria, della prevenzione-cura e riabilitazione dalla malattia nel rispetto e nell’attuazione dei valori essenziali della persona umana senza distinzione di sesso e di religione.

L’Associazione si propone anche di favorire la conoscenza dei problemi culturali, pedagogici, sociali e sanitari.

L’Associazione persegue i suoi fini mediante l’incontro e l’aiuto alla famiglia nel momento del bisogno:

 1) promuovendo la salute dell’individuo in rapporto all’età attraverso l’informazione di determinate norme di educazione sanitaria, la comunicazione, l’invito al rispetto, il sostegno nell’attuazione delle stesse, impegnandosi inoltre nell’opera di prevenzione dell’uso della droga e dell’alcool in collaborazione con gli enti pubblici e privati interessati al problema;

2) ristabilendo la salute attraverso:

    a) prestazioni gratuite di assistenza infermieristica agli adulti, a domicilio, da parte di personale professionalmente qualificato;

   b) un servizio infermieristico qualificato ambulatoriale;

   c) assistenza gratuita ai bambini presso la propria sede oppure al loro domicilio, garantendone la cura, la sorveglianza, la salvaguardia e quanto altro attiene agli aspetti educativi o sanitari;

   d) l'assistenza di cui sopra anche in caso di degenza presso gli ospedali, case di cura, case di riposo e luoghi di villeggiatura;

3) prestando assistenza educativa e di sostegno scolastico;

4) sostenendo l’accompagnamento sociale e l’inserimento lavorativo di adolescenti e giovani a rischio di emarginazione;

5) affrontando i bisogni socio-assistenziali della famiglia con al suo interno minori, minori problematici, anziani, ammalati, portatori di handicap;

6) privilegiando la “centralità della famiglia” con un aiuto diretto e cura della persona, come sostegno alle funzioni genitoriali e come centro aggregativo e formativo per i minori;

7) prestando un’opera di riabilitazione e reinserimento nella famiglia e nella Società dell’individuo portatore di handicap, dell’alcoolista, del drogato, dell’anziano, del malato in genere;

8) prestando lavoro domestico di sostegno al malato durante la cura e la convalescenza;

9) organizzando seminari e conferenze di personalità, studiosi italiani e stranieri;

10) promuovendo e sviluppando ricerche in merito all’affronto di problemi individuali;

11) formulando proposte anche di tipo operativo;

12) promuovendo attività ricreative che in sé abbiano scopo di suscitare l’interesse e la formazione della sensibilità della persona verso i problemi socio-sanitari.

L’Associazione a livello internazionale, nazionale e locale collabora con enti pubblici e privati, organismi, associazioni e movimenti interessati alle sue stesse attività.

Potrà richiedere il loro contributo e offrire la propria assistenza e consulenza tecnica in ognuno dei campi in cui si svolge la propria attività.

 

Consulta il testo integrale dello statuto